lunedì 13 Luglio 2020
Home Consigli Curiosità Vischio: proprietà e leggenda del bacio portafortuna

Vischio: proprietà e leggenda del bacio portafortuna

Vischio: proprietà e  leggenda del bacio portafortuna, scopriamo insieme questa bellissima pianta, sempre presente nelle nostre case per le feste

Il vischio ha un gran numero di proprietà benefiche ma non è privo di controindicazioni, è una pianta della famiglia delle Viscaceae o Santalaceae, un arbusto semiparassita che si sviluppa spontaneamente nelle aree boschive d’Europa e d’America. Prospera aggrappato ad alberi ospiti come la quercia, il pioppo, il melo e il biancospino. Si sviluppa a forma cespugliosa, tondeggiante, con rami sempreverdi, fiori riuniti in fascette e bacche globose. 

Le bacche contengono un liquido vischioso ecco da dove arriva il nome; questo liquido biancastro è potenzialmente tossico. La parte medicamentosa della pianta è costituita dalla parte erbacea dai rametti fogliati. Le bacche non sono utilizzabili e bisognerebbe tenerle lontane dalla portata dei bambini.Il vischio torna utile in caso di problemi gastrointestinali, di ipertensione. Gli infusi a base di vischio sono usati per migliorare l’efficienza del sistema circolatorio per migliorare l’affluenza dell’irrorazione sanguigna al cervello e per stimolare la diuresi.Rimedi a base di vischio sono usati per contrastare problemi gastrointestinali, per ridurre lo stress e alleviare casi di affezione a carico delle vie respiratorie.

Il vischio viene usato in forma di estrazione non alcolica, in forma di gemmoderivato o in forma di erba officinale per infusi. I tempi di infusione sono di circa 10 minuti e si consiglia di assumere 2 o 3 tazze al giorno. Ogni tazza si prepara con 300 ml di acqua bollente e un cucchiaio di erba officinale. Questa pianta non è priva di controindicazioni: va evitata sia in caso di eventuale ipersensibilità accertata verso alcuni componenti della pianta, sia nel caso in cui si assumono farmaci tipo anticoagulanti, immunosoppressori e antidepressivi, fareste bene a consultare il medico prima di iniziare qualsiasi somministrazione. 

Le bacche vanno evitate perché se ingerite possono provocare vomito e diarrea.

Nella notte di Capodanno il vischio non manca in nessuna casa. Pianta portafortuna sotto cui scambiarsi baci di buon auspicio. Il vischio è un piccolo arbusto, sempreverde, i cui rametti, carichi di bacche bianche o gialle, vengono utilizzati per addobbare porte o creare decorazioni durante il periodo delle feste. Considerato dai Druidi una pianta sacra in grado di guarire ogni malattia, per i Celti invece era un modo per raccogliere i fulmini, questi infatti colpivano molto spesso querce ricoperte di vischio e quindi un collegamento diretto con il cielo. Fino al Medioevo per i cristiani è stato simbolo di maledizione, tanto che leggenda narra che quando Cristo venne condannato alla croce tutte le piante si frammentarono a esclusione del vischio, e per questo, fu condannato a essere una pianta parassita. Nonostante sia simbolo di buon auspicio per l’anno che verrà e milioni di innamorati si siano baciati sotto i suoi rami, le sue bacche sono fatali: 10 di queste potrebbero uccidere un uomo.

Tutti si baciano sotto il vischio nella notte di capodanno, ma sapete il motivo? 

Il vischio ha una lunghissima tradizione che arriva fino alle credenze celtiche. Per questi popoli il vischio infatti allontanava sventure e malattie, portando invece fortuna e serenità. Ma il potere fortunato del bacio arriva dai Druidi del nord Europa. Quando due nemici si incontravano sotto una pianta di vischio erano infatti soliti abbandonare le armi e concedersi una tregua, sancendo il patto con un bacio. Da quella tradizione si è giunti fino alla nostra per cui, appendere il vischio alla porta della propria casa o all’interno dell’abitazione è augurio di prosperità!

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti al canale telegram di cercaconsigli.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Tortino di crepes con ricotta e pesto

Tortino di crepes con ricotta e pesto, una ricetta facile e sfiziosa per un antipasto che stupira' i tuoi ospiti, il sapore del pesto...

Fresco aperitivo all’ anguria, da provare

Aperitivo all' anguria, da provare, è ottimo d'estate per rinfrescare le vostre serate estive in compagnia dei vostri amici Ingredienti 500 gr anguria 3 dl...

Zuppa di zucca e patate, buona, saporita e gustosa

La zuppa di zucca e patate è un vecchio piatto contadino della Puglia preparata realizzando strati di patate, zucca, cipolla, pomodori e olive in...

Gattoterapia, pet therapy consigliata da molti

La compagnia di un gatto si può considerare come una vera e propria terapia, di pet therapy si parla da molti anni e la...

Tisana depurativa fatta in casa con semplici ingredienti

  Tisana depurativa fatta in casa, per chi, a volte ha mangiato in modo esagerato. Tutti noi sentiamo il bisogno di ripulire e  depurare il corpo....