domenica 18 Agosto 2019
Home Consigli Scottature solari, alcuni rimedi naturali

Scottature solari, alcuni rimedi naturali

Non rovinarti la vacanza al mare a causa di una scottatura, non scoraggiarti, esistono tanti rimedi naturali che vi aiuteranno ad alleviare rossori e bruciori. 

La prossima volta ricordate di utilizzare una protezione solare adatta, meglio se con filtri minerali, per proteggere la vostra pelle. Sono davvero numerosi i rimedi naturali che possiamo usare in caso di scottature solari per alleviare prurito bruciore e rossore, i rimedi della nonna che funzionano molto bene  se siamo di fronte a una comune scottatura solare non molto grave. In attesa di una visita dal medico o dal farmacista, quando occorre, potete affidarvi a un rimedio naturale per le scottature solari per sopportare meglio i fastidi momentanei che provocano. 

Bagni allevianti e impacchi sono i migliori rimedi naturali per le scottature solari. Per dare sollievo alla pelle che pizzica a causa di un’esposizione al sole troppo prolungata, provate dei bagni allevianti.

  • Acqua tiepida della vasca potrete aggiungere 1 bicchiere di aceto di mele.
  • Acqua tiepida della vasca da bagno 1/2 bicchiere di bicarbonato di sodio che ha il potere di ammorbidire la pelle e di alleviare il rossore.
  • Un bicchiere di farina d’avena, dalle proprietà emollienti; potete versare la farina direttamente nell’acqua o riporla in un sacchetto d’organza, da lasciare nella vasca mentre sarete immersi.

Se la pelle scotta, per calmare la sensazione di bruciore non c’è niente di meglio di un impacco del tutto naturale da applicare sulle zone interessate. 

Impacco all’aloe vera, applicate sulla pelle del gel d’aloe vera come se si trattasse di un doposole. 

Per un effetto ancora più rinfrescante, riponetelo in frigorifero prima dell’utilizzo.

Impacco all’olio di cocco

Con l’aiuto di un batuffolo di cotone applicate sulle zone interessate dell’olio di cocco che avrete acquistato in erboristeria o in un negozio di alimentari etnici. Fate attenzione che l’olio che sceglierete sia completamente naturale e privo di profumazioni di sintesi.

Impacco al tè verde

Applicate direttamente sulla pelle delle bustine di tè verde che avrete messo in infusione e poi lasciato raffreddare. Una volta raffreddatosi, potete aggiungere il tè ottenuto all’acqua della vasca per un bagno rinfrescante o applicarlo sulla pelle tramite delle spugnature utilizzando un panno o un piccolo asciugamano.

Impacco allo yogurt

Per il vostro impacco potete scegliere di utilizzare dello yogurt bianco naturale, ancora meglio se biologico o realizzato da voi. Lo yogurt avrà un effetto emolliente, idratante e rinfrescante sulla vostra pelle.

Impacco al cetriolo

Il cetriolo presenta proprietà lenitive straordinarie. Per ottenerne il succo, frullatene la polpa e filtratela attraverso un colino molto fitto. Raccogliete il liquido ottenuto in un bicchiere ed applicatelo sulla pelle con l’aiuto di alcuni batuffoli di cotone. Si tratta di un impacco adatto sia per il viso che per il corpo.

Impacco al melone

Seguendo lo stesso procedimento indicato per l’impacco al cetriolo, potete ottenere del succo dalla polpa di melone per realizzare un impacco dalle proprietà rinfrescanti e allevianti.

Impacco alla lattuga

Fate bollire nell’acqua alcune foglie di lattuga per qualche minuto. Scolatele raccogliendo l’acqua in una ciotola e lasciate riposare il liquido così ottenuto finché non si sarà raffreddato. Utilizzatelo per realizzare delle compresse da applicare sulle scottature con l’aiuto di ovatta o teli in cotone.

Impacco al tiglio, calendula, malva o camomilla

Con piante officinali come il tiglio, la calendula, la malva o la camomilla potete preparare degli impacchi per le scottature solari, preparate infusi o decotti e poi applicate delle garze imbevute nel liquido ottenuto quando diventa tiepido o freddo. Potete usare fiori e foglie freschi o secchi (che trovate in erboristeria) scegliendo tra:

  • Tiglio
  • Malva
  • Camomilla
  • Calendula

Basta fare bollire l’acqua in un pentolino, lasciare in infusione e filtrare con un colino. Far raffreddare e, usando una garza, applicarla delicatamente sulla parte interessata dopo averla immersa nell’infuso. Mettetevi a riposo e lasciate agire il più a lungo possibile.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Leggende metropolitane: oggetti che non dovresti avere

Non tutti sanno che, secondo alcune credenze, ci sono degli oggetti di uso comune che, se presenti in una casa, possono emanare vibrazioni negative...

Suggerimenti per il doppio mento, semplici esercizi

Il doppio mento può dipendere da questioni genetiche e dall'età, tuttavia, alcuni esercizi consentono di eliminare il doppio mento e di restituire tonicità al...

Antitarme naturali fai da te, facili e semplici

Antitarme naturali  fai da te, facili e semplici, creare repellenti per le tarme e proteggere i vostri vestiti dall'attacco dannoso di questi insetti invisibili...

Come far allungare i capelli, alcuni consigli

Come far allungare i capelli, le donne dedicano numerose attenzioni rendendoli protagonisti di cambiamenti ogni qual volta vogliano sentirsi diverse. Seppur siano in tanti a...

Latte detergente fai da te naturale

Latte detergente fai da te naturale, per tutti i tipi di pelle, per chi ha la pelle grassa, secca e cerca un rimedio facile...