domenica 5 Aprile 2020
Home Cucina Primi Pesto di foglie di vite, delicato e aromatico

Pesto di foglie di vite, delicato e aromatico

Il pesto di foglie di vite appena raccolte per preparare un condimento delicato e aromatico, ideale per aperitivi e primi e secondi piatti a base di pesce.

Ingredienti

  • Foglie di vite 10
  • Filetti di acciughe salate 3
  • Pinoli 30 g
  • Capperi 30 g
  • Mandorle tostate 8
  • Sale e pepe q.b
  • Olio extravergine di oliva q.b
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Scorza di limone q.b
  • Succo di limone q.b
  • Pecorino romano q.b
  • Aglio 1 spicchio

Sciacquate i capperi bene bene e scolateli. Deliscate le acciughe salate e sciacquatele con un po’ di aceto di vino bianco. (alternativa potete utilizzare quelle già pronte sott’olio). Lavate accuratamente le foglie di vite in acqua fredda  e poi risciacquatele una alla volta sotto il getto della fontana soprattutto la pagina inferiore. Mettete le foglie di vite in un colapasta, fatele sgrondare e poi trasferitele su un canovaccio pulito stese l’una accanto alla’altra e tamponatele con carta assorbente da cucina.

Eliminate il picciolo e la nervatura centrale.

Portate ad ebollizione un po’ di acqua versatevi le mandorle per 2 minuti poi scolatele e strofinatele con un canovaccio asciutto per spellarle a vivo e lasciatele raffreddare. Mettete le mandorle ben asciutte e i pinoli nel boccale di un frullatore. Aggiungete un cucchiaino scarso di zucchero e frullate fino a ridurli a pezzetti piccolissimi.

Riducete a pezzetti le foglie di vite e mettetele nel trito di mandorle e pinoli. Unite i filetti di acciughe e fate frullare versando l’olio a filo fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Infine aggiungete le foglie di vite spezzettate e un po’ di succo di limone e frullate ancora una volta.

Curiosità:

Si tratta di un pesto di tradizione pugliese che viene preparato quando si effettua la potatura estiva dei vigneti. Il pesto preparato con le foglie di vite è ottimo come antipasto servito su crostini ideale per condire le pappardelle, trofie o altri tipi di pasta, gustoso con piatti a base di pesce. Per gustarlo anche durante l’inverno vi consiglio di conservarlo in barattoli a chiusura ermetica dopo averli fatti bollire per 20 minuti nell’acqua e lasciati raffreddare in essa.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Peperoni al forno ripieni di riso e provola

Peperoni al forno ripieni di riso e provola, un piatto semplicissimo da preparare questa ricetta è il top, facilissimi, fatti di pochi ingredienti semplici...

Le banane risolvono molti problemi, meglio dei farmaci

La banana è un buonissimo frutto tropicale che unisce energia, minerali e vitamine, il che la rende adatta a tutti i tipi di diete,...

Pasta ceci e patate un primo perfetto

Vi proponiamo questa buonissima ricetta, dal sapore italiano, gustatela anche fredda, non perde il suo buon sapore. Ingredienti 400 gr di ceci lessati 250 gr...

Come alleviare le vampate della menopausa

Come alleviare le vampate della menopausa, sono improvvisi e temporanei episodi di calore che come una febbre repentina, sono comuni nelle donne in menopausa....

Macchie olio rimedi e trucchi per farle sparire

Come eliminare le macchie di unto e di olio dai vestiti, i rimedi, trucchi e consigli per avere capi sempre puliti in maniera semplice...