giovedì 27 Febbraio 2020
Home Consigli Glicine il rampicante nobile come curarlo

Glicine il rampicante nobile come curarlo

Il Glicine è un caratteristico rampicante appartenente al genere Wisteria, venuto da oriente a decorare case e giardini. Il suo profumo è inconfondibile, pieno di dolcezza, da cui deriva anche il suo nome,  glikìs, ossia “dolce” in greco.

Il Glicine ha fatto la sua comparsa in Europa durante l’ottocento, e ancora se ne trovano esemplari vetusti, abbarbicati sulle pareti di ville d’epoca, a cui donano un fascino del tutto particolare.

Nell’antica Cina, l’attitudine del glicine a saldarsi strettamente con il suo supporto veniva considerata un simbolo di amicizia che niente e nessuno poteva spezzare. Ancora oggi nel linguaggio internazionale dei fiori, il glicine è considerato ambasciatore di affinità elettive e di amicizia.

Sono numerosi i glicini plurisecolari presenti sul nostro territorio.

A Santa Margherita Ligure, nel giardino della Cervara, il pergolato è coperto da un immenso, vecchissimo glicine. Glicini di impressionante bellezza ed età sono visibili a Villa Carlotta, sul lago di Como, e in quasi tutti i parchi e giardini della zona prealpina, perché in passato non c’era villa senza glicine.

Esistono molti modi per fare crescere il glicine, versatile e con una spiccata attitudine a sopportare le potature, ma come si fa a farlo crescere più velocemente?Per ottenere la rapida copertura di un muro, si possono usare dei cavi d’acciaio fissati in orizzontale o in verticale, distanziandoli circa 30 cm, serviranno come base per la legatura dei getti.

Wisteria sinensis è la specie più idonea per la copertura delle superfici verticali come muri e ringhiere, in quanto la vegetazione è folta e i grappoli di fiori sono corti e compatti. Wisteria floribunda e le altre specie o varietà con grappoli di fiori lunghi sono invece suggerite per archi e pergole, l’effetto festone e’ spettacolare, in quanto le infiorescenze pendono oscillando alla brezza, non ostacolate dal fogliame.

È tra i rampicanti più belli e colorati ed è una pianta che si adatta facilmente alla vita d’appartamento, abbellendo terrazzi e balconi.

Ecco come potarlo per renderlo piu rigoglioso ogni anno.Soprattutto quando il glicine viene allevato in vaso, la potatura è un’operazione necessaria per mantenere il controllo: la pianta è infatti dotata di straordinaria vigoria e, una volta formata la struttura di base, l’obiettivo principale diventa quello di mantenere una dimensione accettabile.

Basti pensare che i rami laterali possono allungarsi di 3-4 m in una sola stagione.In novembre, quando la pianta è completamente a riposo, accorciate i getti formatisi l’estate precedente, mantenendo solo una o due gemme: otterrete in questo modo più fiori e meno vigore. L’operazione può essere svolta anche a fine inverno.

Durante l’estate dovrete ricordarvi di intervenire di nuovo, per ridurre la dimensione: a metà estate potrete tagliare i rametti dell’anno conservando 5-6 gemme alla base.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Biocarburante dalla tazzina di caffè al pieno in auto

  A Londra sono stati usati i primi double-decker, tradizionali bus a due piani, con il biometano B20. La benzina costa troppo e noi inventiamo gli...

Come si sbianca il wc ingiallito in modo semplice

Nel vostro WC si è formata una bruttissima riga gialla, ci sono macchie giallastre sparse, capita se i sanitari non sono proprio nuovissimi. Per...

Zucchine sott’olio ricetta antica della Nonna

Zucchine sott’olio ricetta antica della Nonna. Vi permetterà di conservare e mangiare le zucchine nell’arco di tutto l’anno, facile, semplice da eseguire La ricetta e’...

Crema solare fai da te, facile e semplice da preparare

La ricetta per preparare in casa una protezione solare con ingredienti naturali, è molto facile da preparare e gli ingredienti sono semplici e facili...

Rigatoni con la verza per vegetariani

Un primo piatto a base di verza super veloce e super facile da preparare, adatta anche ai vegetariani Ingredienti 400 gr. di verza 200 gr....