venerdì 21 Febbraio 2020
Home Consigli Consigli su come pulire e curare le tende

Consigli su come pulire e curare le tende

Consigli su come pulire e curare le tende,  sono un importante arredo per la casa e ci vuole molta attenzione.

Le tende sono spesso di tessuti delicati, quindi passarle spesso con l’aspirapolvere e lavarle una volta ogni tanto. In questo modo si riduce la frequenza dei  lavaggi ed si evita ai tessuti di subire troppo stress.

Anche la pulizia di bastoni e rotaie fa parte della cura delle tende.

A meno che il tessuto o il tipo di tendaggio richieda di essere portato in lavanderia ad esempio tende in velluto o le mantovane e le altre guarnizioni delle tende, potete lavare le tende in lavatrice. Utilizzate un programma delicato a bassa temperatura date sempre un’occhiata all’etichetta. Non caricate eccessivamente la lavatrice, così eviterete la formazione di pieghe difficili da eliminare. Cercate una bassa velocità di centrifuga: se appendente le tende leggermente umide potrete evitare di stirarle, senza grinze e con un risultato perfetto.

Se le tende sono bianche usate un detersivo in polvere, con lo sbiancante che contiene assicurerà un ottimo risultato anche in presenza di macchie. Esistono anche detersivi appositamente per le tende, che garantiscono una finitura impeccabile.

Se le tende sono colorate o scure vi consiglio detersivi liquidi per tessuti colorati, che non sbiancheranno il tessuto e non ne cambieranno il colore.

Per le veneziane invece, oltre a curare la pulizia di routine passandole bene con l’aspirapolvere, ogni tanto ci sarà da pulirle più a fondo. Potete eliminare la polvere attaccata passandole direttamente fra le dita con guanti di cotone, oppure servendovi di speciali pinze dotate di spugnette che permettono anche di utilizzare il detersivo. In alternativa potete spruzzarle, quando sono completamente chiuse, sui due lati con un detersivo sgrassatore e passare una spugna. Se le veneziane sono di lamine di legno o di bambù, fate attenzione a non bagnare eccessivamente le lamelle, utilizzando un panno in microfibra inumidito.

Le corde, per concludere, si puliscono con acqua e detersivo.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Trucchi per un bucato bianco che più bianco non si può

Lavare il bucato bianco in lavatrice è quello che noi tutti facciamo, ma non sempre il risultato è un bel  bianco, spesso assume sfumature...

Perché si chiama insalata russa e non insalata italia

Perché si chiama insalata russa e non insalata italia,per capire bene perché è stata chiamata così dobbiamo risalire alla sua creazione. La ben nota e...

Come creare delle Bombe da bagno

Se ami le bombe da bagno ma non vuoi pagare cifre astronomiche, puoi soddisfare la tua voglia di idratazione creandole da te, il  procedimento...

Nel 2019 arriva Photoshop per iPad!

Nel 2019 si vedrà sulle tavolette Apple una versione di Photoshop pensata per replicare il più da vicino possibile il  del celebre programma di...

Il rosmarino ha molteplici proprietà terapeutiche

Il rosmarino ha delle potenzialità terapeutiche eccezionali, come usare il rosmarino a fini cosmetici e terapeutici ci sono  semplici rimedi. Contro le caviglie gonfie: Bollite...