sabato 6 Giugno 2020
Home Consigli Come tracciare i figli con lo smartphone

Come tracciare i figli con lo smartphone

Il telefonino è molto utile per restare in contatto continuo con i propri figli e accertarsi a voce delle loro condizioni, ma non dimentichiamo la possibilità di tracciare i loro movimenti.

Nei nostri anni è abitudine molto frequente quella di regalare un telefonino smart ai propri figli, anche ben prima dell’adolescenza, un po’ per quella che è una moda e un po’ per poter avere un contatto diretto anche quando ci si trova distanti. Questo suscita molte critiche e polemiche per via dell’eccessiva abitudine di dare in mano ai bambini dei dispositivi elettronici interattivi troppo presto, fatto sta che tantissimi genitori si sentono più sicuri per poter verificare in ogni momento come stia il pargolo tramite telefonata o magari videochiamata.

In realtà una semplice telefonata può dire molto, ma certamente non offre la certezza assoluta di dove si trovi nostro figlio e se stia mentendo spudoratamente. Ma con i dovuti accorgimenti, non proprio del tutto rispettosi della privacy, è possibile tracciare gli spostamenti in gran segreto e piuttosto facilmente.

Come tracciare uno smartphone altrui

Lo smartphone è un dispositivo mobile dotato di chip GPS e talvolta GLONASS (rete di satelliti russa per la navigazione satellitare, analogamente a quanto avviene con la rete GPS gestita dagli Stati Uniti), che consentono di localizzare con margini molto ridotti la posizione del terminale. È la tipica funzione che compiono i navigatori usati mentre si è alla guida per raggiungere un luogo determinato, ma altrettanto utile anche in caso di smarrimento o furto dello smartphone per cercare di recuperarlo: perché non usare questa funzione per tracciare gli spostamenti dei figli (o magari del partner infedele)?

Per cominciare può andare benissimo l’uso degli strumenti nativi messi offerti sia da Android che iOS: entrambi offrono ai propri utenti una console per trovare lo smartphone attenzionato grazie al GPS, indipendentemente dalle motivazioni. Chiaramente è necessario che sia attiva la geolocalizzazione (“Posizione”), che sia visibile sullo Store e che il telefonino sia connesso ad Internet per interagire a distanza.

Usando Android si può ricorrere allo strumento “Trova il mio dispositivo”, facendo login con le credenziali dell’account Google associato al dispositivo che si vuole rintracciare. Invece gli utenti Apple possono usare “Trova il mio iPhone”, accedendo da altro iPhone oppure da Web al servizio iCloud, che nelle ultime versioni di iOS consente addirittura di localizzare il telefono anche da spento.

Come tracciare in modo invisibile

Come si vede gli strumenti appena descritti non sono esattamente invisibili agli occhi dell’utilizzatore dello smartphone, ma i bambini sotto i 10 anni sono più interessati ad avere un buon cellulare per bambini adeguato all’età; oltre ad una ergonomia specifica, è possibile scegliere anche modelli non solo ludici ma educativi al tempo stesso.

Per quei genitori che vogliono passare più inosservati esistono app di tracking nate proprio per la sorveglianza parentale: Locate Phone e TeenSafe sono ritenute tra le migliori. In ogni caso non si devono dimenticare le conseguenze legali dovute alla violazione della riservatezza e se il cellulare finisce in acqua non buttatelo, perché si potrebbe recuperare.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti al canale telegram di cercaconsigli.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Peperoni al forno ripieni di riso e provola

Peperoni al forno ripieni di riso e provola, un piatto semplicissimo da preparare questa ricetta è il top, facilissimi, fatti di pochi ingredienti semplici...

Micosi alle unghie di mani e piedi: sintomi e rimedi

L’onicomicosi o micosi delle unghie è un’infezione che colpisce una o più unghie ed è causata da un fungo; non è un disturbo pericoloso,...

Dieta della bresaola un affettato con pochi grassi

La bresaola è la protagonista di una dieta che consente di perdere una taglia in due settimane. Merito di questo salume crudo non affumicato, realizzato...

Come creare delle Bombe da bagno

Se ami le bombe da bagno ma non vuoi pagare cifre astronomiche, puoi soddisfare la tua voglia di idratazione creandole da te, il  procedimento...

I 10 cibi più sani secondo gli esperti

Dottori e nutrizionisti con la loro esperienza hanno creato un elenco inattaccabile dei 10 cibi più sani. Al primo posto : I mirtilli contengono  potenti...