giovedì 27 Febbraio 2020
Home Consigli Come sturare uno scarico con aceto e bicarbonato

Come sturare uno scarico con aceto e bicarbonato

 

Durante le faccende di casa possono capitare diversi inconvenienti. Alcuni sono facilmente risolvibili, mentre altri creano problemi, come uno scarico otturato!

I problemi a carico di elettrodomestici e dei vari apparati, come i lavandini, sono i più antipatici.

Uno scarico otturato è un grattacapo non da poco.

In particolare se, sul momento, non abbiamo gli strumenti più efficaci per sturare le tubature.

Fortunatamente, possiamo arrangiarci con prodotti naturali del nostro quotidiano.

L’aceto, per esempio, non è solo un ottimo condimento e anche capace di facilitare la discesa dei residui lungo lo scarico.

Insieme al bicarbonato di sodio formeremo un’accoppiata vincente.

Sia l’aceto sia il bicarbonato sono ingredienti che molti di noi hanno già in casa.

Entrambi hanno più usi, in cucina come nelle pulizie e nell’igiene della casa.

L’aceto ha il potere di eliminare gli odori e rendere le superfici più brillanti, il bicarbonato può fare altrettanto e agire come ottimo sgrassante.

In cucina, il bicarbonato può agevolare il processo di lievitazione degli impasti.

L’aceto, come sappiamo, è parte integrante di tantissime ricette.

Ma questi due elementi insieme possono davvero liberare in modo invidiabile uno scarico.

E basterà davvero poco per riuscirci. Un metodo più economico e salutare dei potenti gel artificiali, potenzialmente pericolosi.

Vediamo come sturare lo scarico con questi due ingredienti.

Occorrente:

 

  • 1 tazza di aceto
  • 1 tazza di bicarbonato di sodio
  • 1 lt di acqua bollente

 

Per prima cosa, portiamo a bollore un litro d’acqua.

L’acqua calda, faciliterà la rimozione dell’ingorgo, ma dovremo versarla solo alla fine.

Nel frattempo prepariamo bicarbonato e aceto.

Riempiamo due tazze da tè di uguale capacità, una con bicarbonato e una con aceto.

Versiamo nello scarico la tazza di bicarbonato e, subito dopo, quella di aceto.

I due elementi, insieme, creeranno una reazione chimica che permetterà ai residui di scivolare via più facilmente.

Dovremo attendere almeno 5 minuti perché tale reazione sortisca il suo effetto.

Come ultimo passaggio ci servirà dell’acqua bollente.

Quando l’acqua in pentola inizierà a bollire, spegniamo il fornello e prendiamo la pentola.

Versiamo il suo contenuto nello scarico, in modo che l’acqua agevoli la discesa dei detriti.

Dovremmo notare un immediato miglioramento della situazione, per i casi più ostinati potremmo dover ripetere la procedura più volte.

Ma nei casi più comuni saranno sufficienti una o due applicazioni per sturare del tutto uno scarico.

Possiamo usare questo metodo per qualunque tipo di scarico, in cucina o in bagno.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Patate ripiene al forno, viene voglia di mangiarle

Patate ripiene al forno, viene voglia di mangiarle, apprezzate sia da grandi che piccini, un piatto che sempre sarà gradito nelle nostre tavole Con prosciutto...

Gattoterapia, pet therapy consigliata da molti

La compagnia di un gatto si può considerare come una vera e propria terapia, di pet therapy si parla da molti anni e la...

Il bucato è più veloce con LG TWINWash

Non è semplice, fare un bucato perfetto, oggi, però, è più semplice che nel passato,  il merito è della tecnologia LG TWINWash Non è semplice...

Spaghetti alla carbonara di tonno, ottimo primo piatto

Spaghetti alla carbonara di tonno si preparano rosolando il tonno in padella con olio e aglio e usandolo per condire la pasta scolate al...

Come lavare tutti i capi sportivi, via l’odore di sudore

Come lavare correttamente la tuta da ginnastica e tenere puliti tutti i capi e gli accessori della propria tenuta sportiva, via alla  puzza di...