sabato 22 Febbraio 2020
Home Consigli Come rimuovere il calcare dal WC

Come rimuovere il calcare dal WC

Il bagno è una delle stanze in cui passiamo molto tempo, il fattore igienico è da tenere in grande considerazione, un bagno pulito e profumato è ciò che tutti vorremmo trovare quando vi entriamo.

Ora scoprirete come rimuovere il calcare dal WC, un elemento assolutamente anti estetico. Purtroppo non possiamo fare nulla per eliminarlo per sempre ma possiamo evitare che si incrosti e che da semplice alone opaco possa diventare un incubo difficile da eliminare dalle pareti dei nostri sanitari.

Occorrente

  • Guanti di gomma
  • Spazzola
  • Anticalcare
  • Bicarbonato di sodio
  • Acqua ossigenata
  • Aceto
  • Succo di limone
  • Pietra pomice
  • Cola

Il calcare è un deposito lasciato dall’acqua durante il suo passaggio.

In base alla durezza dell’acqua, dovuta all’alta concentrazione di minerali come il bicarbonato di calcio, si può evincere la presenza di calcare.Inizialmente è solo una patina opaca che toglie brillantezza ai nostri sanitari ma con il tempo e l’accumulo si può trasformare in una vera e propria incrostazione difficile da eliminare e orribile da vedere.

La soluzione che può sembrare più ovvia è quella di utilizzare dei prodotti chimici facilmente reperibili in commercio. Ne esistono di vari tipi ma a noi servono quelli specifici contro il calcare.

I prodotti, come la candeggina, non vanno utilizzati tutti i giorni, basterà una o due volte a settimana. Per la pulizia quotidiana invece basterà un prodotto disinfettante a base di lisoformio. Ovviamente prima di procedere all’utilizzo di questi prodotti bisogna munirsi di guanti, per proteggere la pelle e aprire le finestre in modo che la stanza sia ben arieggiata.  

Versiamo i prodotti sui bordi interni del WC e con una spazzola andiamo a rimuovere sporco e incrostazioni di calcare prestando maggiore attenzione dove vi sono rientranze o angoli.

Bicarbonato di sodio e acqua ossigenata sono un ottimo mix per eliminare le incrostazioni di calcare.

Mescolate ½ tazza di bicarbonato di sodio (100 g) con 2 cucchiai di acqua ossigenata (20 ml) e applicate sul calcare, strofinate con cura e lasciate in posa per circa mezzora, quindi sciacquate.Il bicarbonato si può in alternativa mescolare con il limone, che grazie all’acido citrico aiuta a eliminare il calcare, o all’aceto di vino bianco famoso per le sue proprietà igienizzanti.

Se le macchie sono particolarmente resistenti possiamo utilizzare la pietra pomice, debitamente inumidita, oppure la lana d’acciaio, entrambi gli oggetti vanno usati con cautela, se strofinati troppo forte o troppo a lungo, potrebbero rigare e rovinare irrimediabilmente i sanitari.

Un’altro rimedio casalingo è quello di utilizzare bevande a base di cola, che grazie all’acidità in essa presente, ci aiuterà a disfarci del calcare se la lasciamo agire per mezzora circa.

Ovviamente dobbiamo sempre strofinare con una spazzola ma tutti questi prodotti ci aiuteranno a rendere meno faticoso il lavoro.

Non dimenticare mai:

Indossate sempre i guanti, sia per ragioni igieniche che per evitare che la pelle si rovini se utilizzate prodotti chimici

Pulite il WC 1 o 2 volte a settimana.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Perchè il gallo canta la mattina presto

Perché il gallo canta la mattina presto, da sempre ci ricorda ogni giorno che è tempo di alzarsi, con un chicchirichì, scopriamo il motivo Ma...

Treccia Pasquale ripiena, tradizione dei menu di Pasqua

Torta salata tradizionale dei menu di Pasqua e Pasquetta Questa sfiziosa treccia ripiena può essere preparata in ogni periodo dell'anno, basterà eliminare le uova racchiuse...

Cipria profumata, come farla in casa

Cipria profumata, come farla in casa, un alone di freschezza che segnala un carattere, una personalità. Cipria profumata con amido di riso e olio essenziale...

Come pulire le scarpe di camoscio

Le scarpe di camoscio sono belle, e anche comode, ma hanno bisogno più delle altre scarpe di una pulizia quotidiana, vi suggeriamo come farlo Potrete...

Come eliminare i fastidiosi Grani di miglio

I grani di miglio sono impurità della pelle che compaiono sotto forma di puntini bianchi in rilievo della cute, come eliminarli Questi inestetismi antiestetici, prediligono...