domenica 18 Agosto 2019
Home Consigli Come pulire gli stampi in silicone in modo corretto

Come pulire gli stampi in silicone in modo corretto

Pulire gli stampi in silicone senza rovinarli

Oggi giorno in cucina, al posto delle vecchie teglie, si usano sempre più spesso gli stampi in silicone, perché sono pratici e igienici e consentono di dare forme estrose e originali ai nostri dolci.

E soprattutto permettono di togliere i dolci senza il rischio che restino attaccati.

Bisogna però prestare attenzione ad  avere alcune accortezze per farli durare nel tempo e non rovinarli.

Occorrente:

  • Straccio
  • Scolapiatti
  • Acqua tiepida
  • Panno umido

Gli stampi di silicone sono molto diffusi in cucina.

Basteranno delle piccole accortezze per riuscire a pulirle per bene dopo l’utilizzo.

Ad esempio, quando andremmo ad estrarre la torta dal nostro stampo, dovremmo per prima cosa rivoltarlo da dentro a fuori.

Accade infatti che frammenti di dolce possano rimanere nelle pieghe delle forme, e questi vanno rimossi cosi che lo stampo non prenda cattivo odore.

Ricordiamoci di non utilizzare coltelli o altri oggetti taglienti: usiamo le mani o con la spugnetta per i piatti, usando la parte non abrasiva.

Quando si iniziano ad usare gli stampi di silicone, conviene imparare quali sono le ricetti più adatte ad essere preparate in questi contenitori per limitare il rischio di problemi.

Bisognerà evitare di usare detersivi o detergenti di ogni genere, che impregnerebbero il silicone del loro odore e renderebbero lo stampo inutilizzabile per cucinare di nuovo.

Mettiamo lo stampo rovesciato sotto l’acqua corrente, un po’ tiepida tanto da sciogliere i residui ma non da surriscaldare il materiale dello stampo, controlliamo che non rimangano residui nemmeno negli angoli più nascosti.

Possiamo usare aceto o succo di limone per sciogliere i residui di grasso e di unto, perché questi prodotti naturali sono l’ideale per il silicone.

Quando lo stampo sarà pulito, asciughiamo tamponando con uno strofinaccio morbido, poi tenendolo sempre rovesciato, appendiamolo allo scolapiatti e lasciamo che asciughi bene, in modo che non resti d’acqua.

Quando sarà ben asciutto, potremmo rimetterlo nella sua forma originaria.

Quindi lo possiamo riporre in uno scaffale in modo che non abbia altre pentole sopra, perché il loro peso lo potrebbe deformare.

Purtroppo a lungo andare gli stampi di silicone, inevitabilmente presenteranno delle crepe.

Inutile cercare di ripararli, ma si può continuare ad utilizzarli pulendo con l’aceto le rotture, fino a quando non sarà arrivato il momento di buttarli.

Se la crepa fosse in fondo allo stampo, conviene buttarlo.

Gli stampi devono essere sempre lavati prima del loro primo utilizzo, in questo modo eviteremo che i cibi entrano in contatto con sostanze nocive presenti sulla superficie.

Per mantenerli nel tempo non dobbiamo sistemarli in luoghi a contatto con fonti di calore.

Possiamo tranquillamente riporli uno sopra l’altro e collocarli nella credenza o in un cassetto.

Infine, appena terminiamo di utilizzare gli stampi, passiamo sulla superficie un panno umido, andando a rimuovere gran parte dei residui alimentari.

In questo modo renderemo più semplice le operazioni di pulizia.

Questo serve per evitare che si formi muffa nel silicone, perché se questa dovesse attecchire non c’è assolutamente nulla che possiamo fare se non buttarli via una volta per tutte.

Cerchiamo di tenere ben asciutto e pulito il ripiano su cui li teniamo, per evitare alla radice il problema delle macchie nere.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Decorare il bagno con le piante, suggerimenti

Il bagno spesso è l’angolo della casa perfetto per concedersi un po’ di meritato relax, ecco come decorarlo con le piante. Sempre più spesso il...

Consigli per rallentare la caduta dei capelli

Le abitudini, l'alimentazione o la genetica sono determinanti per la salute dei capelli, vi daremo alcuni consigli per rallentare la caduta dei capelli. 1- Massaggiare...

L’edera e i suoi vari usi nella nostra vita quotidiana

L'edera è una comunissima rampicante amica della salute delle gambe, che può aiutarci anche in tante altre occasioni. Ecco allora alcune ricette di rimedi...

Whatsapp per i messaggi vocali ci sono novità

Novita' : Whatsapp e i messaggi vocali ora si riproducono uno dietro l’altro Nuovo aggiornamento, nuove funzioni per l’applicazione di WhatsApp. Gli sviluppatori della famosa...

Maschera all’argilla per pelli grasse e impure

Maschera all’argilla per pelli grasse e impure, per combattere punti neri e brufoletti l’argilla è un ingrediente che potete usare per preparare una maschera...