giovedì 27 Febbraio 2020
Home Consigli Come eliminare le macchie di grasso dalla vostra cucina

Come eliminare le macchie di grasso dalla vostra cucina

La cucina è l’ambiente domestico maggiormente soggetto a sporcarsi è necessario pulirla almeno un paio di volte al giorno.

L’uso di sostanze grasse come l’olio, tende a macchiare i vari ripiani specie i fornelli, quindi per evitare che le incrostazioni diventino difficili da rimuovere, occorre usare delle tecniche di pulizia usando specifici prodotti. Il processo base è quello di ammorbidire il grasso e la sporcizia con acqua tiepida,  pulire con una spugna imbevuta di acqua calda e saponata e asciugare con uno straccio per eliminare residui.

Occorrente:

  • Sapone neutro per piatti
  • Bicarbonato di sodio
  • Panno
  • Ammoniaca
  • Detersivo in polvere per bucato
  • Aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio

Asciugare immediatamente gli schizzi di grasso o le macchie sulle superfici della cucina con un tovagliolo di carta. Passare uno strofinaccio pulito sotto l’acqua calda e strofinare delicatamente gli schizzi di grasso per ammorbidirlo.

Mescolate in una bacinella due cucchiai di sapone neutro per i piatti con due tazze di acqua tiepida.

Inumidite uno straccio e strofinate la zona interessata. Se il mobile è in legno, seguite le sue venature. Sciacquate poi con una spugna e asciugate alla perfezione con un panno pulito.

Per una cucina con superfici in acciaio o plastificate, utilizzate il bicarbonato di sodio per eliminare le macchie. Mettetene una quantità sufficiente su un telo umido, e passatelo sulle macchie.

Alla fine risciacquate il tutto e poi asciugate con un panno pulito.

Nel caso in cui le macchie fossero più ostili e quindi ci siano incrostazioni, invece di usare una pagliuzza in metallo che potrebbe graffiare la superficie, ecco un altro rimedio.

In una ciotola, miscelate due cucchiaini di detersivo in polvere del tipo per fare il bucato, aggiungete anche alcune gocce di ammoniaca ed acqua calda. Mescolate il tutto, e travasatelo in uno spruzzino in modo da usarlo sulle zone interessate dalle incrostazioni, lasciandolo agire per qualche minuto e poi ripulire il tutto con una spugna leggermente abrasiva.

A lavoro ultimato fate un adeguato risciacquo, e successivamente asciugate con un panno pulito.Se il piano cottura presenta oltre a delle macchie di grasso anche delle vistose bruciature, potete rimediare, usando una buona quantità di aceto bianco.

Versandolo sulla zona interessata, lasciatelo agire per almeno una ventina di minuti, dopodichè asportate il tutto con una spugna ed infine provvedete al solito risciacquo e all’asciugatura con un panno morbido.

Per macchie di grasso ostinate, mescolare 1 tazza di acqua tiepida e 1 tazza di bicarbonato di sodio in una ciotola e mescolare creando una pasta.

Applicare la pasta sulle macchie e lasciare asciugare. Rimuovere con un panno morbido e pulito. Se gli schizzi di grasso e le macchie sono ancora visibili, combinare una quantità uguale di aceto e acqua calda in un flacone spray. Spruzzare sul grasso; lasciare riposare per 5 minuti. Passare uno strofinaccio sotto l’acqua calda e risciacquare delicatamente la superficie.

Asciugare con un asciugamano pulito.

@cercaconsigli
Da circa 10 anni ho fatto del web la mia passione. Condivido guide e consigli di ogni genere che possano essere di aiuto a chiunque. Felice di poterti consigliare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi ricevere offerte, promozioni e sconti?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!
Niente spam, solo email utili e di qualità.

HAI GIà letto questi?

Come cicatrizzare una ferita velocemente

Il primo intervento da fare quando ci procuriamo una ferita consiste nel disinfettarla. Dopo averla lavata accuratamente con acqua corrente fredda possiamo utilizzare sostanze...

Scottature solari, alcuni rimedi naturali

Non rovinarti la vacanza al mare a causa di una scottatura, non scoraggiarti, esistono tanti rimedi naturali che vi aiuteranno ad alleviare rossori e...

Macco di fave, ricetta interessante

Macco di fave, ricetta interessante, un primo particolare dai profumi mediterranei, da provare almeno una volta, facile da preparare Il macco di fave si prepara...

Cosa ti comunica il corpo quando trema l’occhio

Cosa ci sta comunicando il nostro corpo se avvertiamo un tremore alle palpebre, il più delle volte l’occhio che balla quando stiamo attraversando un...

Come prevenire l’irritazione da sfregamento tra le gambe

Prevenire l'irritazione da sfregamento tra le gambe, possono essere molto dolorose e fastidiose, un problema comune ad atleti, persone sovrappeso e a chiunque indossi...